Osservatorio permanente per l’indagine dell’ambiente di lavoro nel settore digitale

Logo InContra Innovazione Contrattazione Partecipazione
Logo InContra Innovazione Contrattazione Partecipazione

Il Centro Studi InContra ha avviato una ricerca finalizzata alla mappatura delle competenze digitali, relativi profili di ruolo e nuovi modelli organizzativi, per l’indagine su funzionamento, esigenze ed obiettivi di medio-lungo termine delle aziende operanti nel settore digitale e ambiente di lavoro digitale. L’iniziativa ha dato il via alla nascita di un osservatorio permanente per l’indagine dell’ambiente di lavoro nel settore digitale, combinando le qualificazioni contenute nel Repertorio nazionale dei titoli di istruzione e formazione e delle qualificazioni professionali e nell’Atlante del lavoro e delle qualificazioni, con quanto previsto dall’European e-Competence Framework. La fase di diffusione progettuale è scomponibile in due attività:

  • Prima fase di diffusione interna, successiva ad ogni Incontro del tavolo tecnico di confronto nazionale;
  • Seconda fase di diffusione esterna, successiva all’istituzionalizzazione dell’osservatorio permanente. Nell’ambito della seconda fase, si prevede un ciclo di seminari gratuiti da realizzarsi in un arco temporale di 5 mesi, per la diffusione ed ulteriore validazione dei contenuti, in ottemperanza alle direttive nazionali e comunitarie. Tali seminari prevederanno la partecipazione di almeno due Atenei Italiani (per l’evento su Roma, Sapienza Università di Roma e Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”), delle aziende partecipanti al tavolo tecnico di confronto nazionale (tra cui: Aton, DXC Technologies, Enel, PMI, TIM, ecc.) . A seguire saranno realizzati i interventi formativi gratuiti rivolti ai lavoratori dipendenti delle aziende del settore finalizzati ad illustrare la concreta attuazione di quanto oggetto di sperimentazione in seno al tavolo tecnico.

Destinatari

I fruitori possono essere identificati a più livelli

  • imprese operanti nel settore ICT
  • gruppi o famiglie professionali in evoluzione
  • lavoratori operanti nel settore ICT e profili professionali comuni ad altri settori

Tempistiche

  • istituzionalizzazione dell’osservatorio permanente entro giugno 2020
  • fase di diffusione e seminari già a partire dalla seconda metà del 2020

Metriche

a. Indicatori di realizzazione: • Risorse impiegate/Risorse preventivate; • Competenze disponibili/competenze richieste. b. Indicatori di performance: • Analisi degli scostamenti sui valori di proficiency = VA – VR, dove VA= Valore atteso dai modelli internazionali e VR = Valore rilevato dalle interazioni con gli esperti di settore; • Sviluppo di qualifiche a livello settoriale, allo stesso modo facilitando gli stakeholder nell’identificazione di sinergie con le qualifiche settoriali. c. Indicatori di impatto: • Analisi di incidenza: stakeholders coinvolti/stakeholders raggiunti; • Aumento del numero di partnership attivate.

Partner

Dipartimento di Management della Facoltà di Economia di Sapienza Università di Roma