9 Dicembre 2022
Nominati i nuovi rappresentanti del Comitato Tecnico Guida
Nominati i nuovi rappresentanti del Comitato Tecnico Guida

I nuovi membri sono stati scelti tra le candidature spontanee ricevute dalle associazioni dei cittadini che fanno parte della Coalizione nazionale di Repubblica Digitale

Attraverso l’invio di candidature spontanee, le associazioni di cittadini parte della Coalizione nazionale hanno inviato le proprie proposte per definire la nuova composizione del Comitato tecnico guida di Repubblica Digitale. Nel processo di selezione il team di Repubblica Digitale ha tenuto conto di due specifici criteri:

  • esperienza, nazionale e internazionale, nel campo delle competenze digitali sia dell’associazione che della/del rappresentante proposto dalla stessa;
  • impatto delle iniziative presidiate dall’associazione (ad esempio, il numero di persone raggiunte dal progetto).

Ciascuno dei nuovi rappresentanti presidierà uno dei quattro assi chiave della Strategia nazionale per le competenze digitali.

Per l’Asse 1, dedicato alle “Competenze nel ciclo dell’istruzione e della formazione superiore”, la nomina è stata assegnata a Iolanda Pensa, Presidente di Wikimedia Italia, associazione di promozione sociale collegata a Wikipedia Foundation. La nomina per l’Asse 2, “Competenze della forza lavoro attiva”, è stata attribuita a Matteo Ansanelli, segretario nazionale dell’Associazione Giovani Imprenditori Agricoli (AGIA). Il rappresentante dell’Asse 3, “Competenze specialistiche ICT”, sarà Maurizio Dino, presidente dell’associazione di promozione sociale Informatici Senza Frontiere. Designata a presiedere l’Asse 4, “Competenze dei cittadini”, sarà Fosca Nomis, responsabile Advocacy & Policy di Save The Children Italia.

Il ruolo dei rappresentanti delle associazioni di cittadini, di durata annuale, è di particolare rilevanza all’interno del Comitato Tecnico Guida, hanno infatti il compito di riportare in seno al Comitato le istanze di tutte le altre associazioni di cittadini aderenti e operanti per l’asse di intervento di riferimento della Strategia Nazionale. Supportano anche l’organizzazione dell’Assemblea annuale di Repubblica Digitale, garantendo un’efficace rappresentanza di tutte le organizzazioni aderenti alla Coalizione di Repubblica Digitale.

La composizione e il ruolo del Comitato Tecnico Guida

Oltre alle associazioni dei cittadini della Coalizione nazionale, fanno parte del Comitato Tecnico Guida i rappresentanti di ministeri (Beni Culturali e Turismo, Istruzione, Lavoro e Welfare, Politiche agricole e forestali, Politiche giovanili e sport, Pubblica Amministrazione, Sviluppo economico, Università e Ricerca), Conferenza delle Regioni, UPI, Anci, AgID, Unioncamere, esponenti del mondo dell’università (la CRUI, il coordinatore della EU Code Week), ricerca (la ConPER), Rai, Confindustria Digitale.

Il Comitato, coordinato dal Dipartimento per la trasformazione digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha il compito di:

  • curare l’evoluzione della Strategia nazionale per le competenze digitali e il suo Piano operativo;
  • monitorare le azioni individuate nel Piano, verificandone i risultati e gli impatti e provvedendo, se necessario, al conseguente allineamento della Strategia e del Piano;
  • definire le azioni di comunicazione per divulgare l’importanza delle competenze digitali nel Paese.

Per queste attività il Comitato si avvale del contributo di esperti e Osservatori provenienti dal mondo delle università e delle imprese, oltre che delle organizzazioni aderenti al Manifesto di Repubblica Digitale che, nella loro aggregazione, danno vita alla Coalizione Nazionale per le competenze digitali. Questo insieme di soggetti pubblici e privati, stretti in un’alleanza per la promozione delle competenze digitali e sotto il coordinamento del Comitato tecnico guida, a sua volta partecipa alla Digital Skills and Jobs Coalition della Commissione europea.

Aderisci al Manifesto di Repubblica Digitale e invia la tua candidatura per far parte della Coalizione nazionale per le competenze digitali.

Foto di Fauxels su Pexels

Altre notizie

Al via il Fondo per la Repubblica Digitale
Al via il Fondo per la Repubblica Digitale

Pubblicati oggi i primi due bandi del Fondo per la Repubblica Digitale, “Futura” e “Onlife”: 13 milioni di euro per accrescere le competenze digitali delle donne e dei NEET.

futuro competenze digitali a livello europeo
Il futuro delle competenze digitali a livello europeo

I rappresentanti delle Coalizioni Nazionali per le competenze digitali si riuniscono per la prima volta a Bruxelles per confrontarsi sul futuro della Digital Skills and Jobs Platform

Vedi tutte le Notizie →